Anche Gianciaccia da Cinisello Balsamo (Mi) e Baskar Pepellghandan hanno spedito le loro foto per farsi iscrivere nella associazione di cui sotto………

dato che nelle loro regioni non esistono organismi associativi deputati alla tutela del patrimonio faunistico che alberga sul loro irsuto pelo facciale che l’UNESCO ha dichiarato patrimonio dell’umanità al pari della Certosa di Poggibonsi e del campetto di bocce di Melito (NA) famoso per essere ricoperto interamente di siringhe ipodermiche usate dai drogati della zona per bucarsi sul finire degli … Continua a leggere